Sei in » »
Agnello con le patate
Tempo totale:

Dal Salento. Nel Salento l'agnello è uno dei prodotti più consumati, in modo particolare nei mesi invernali, quando si accende il caminetto e non si può fare a meno di mettere la griglia sul fuoco.

Generalmente si preferisce cuocerlo al forno perchè la carne assume quella bella colorazione dorata ed in genere, lo si tiene a marinare una notte intera.

Quest'ultimo accorgimento è senza ombra di dubbio molto utile per stemperare il sapore selvatico della carne, che poi è la caratteristica che la rende così speciale ma non assolutamente necessario: potete evitare questa incombenza se durante la cottura abbondate un pò di più con le erbe aromatiche.

Prepariamolo insieme.

Ingredienti (8 persone):
  • 2 Kg di agnello, tagliato in piccoli pezzi;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • 1 cipolla;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • sale;
  • 700 g di patate, tagliate a cubetti.
Procedimento:

  1. Scaldate il forno a 200 C°.
  2. Lavate bene la carne ed asciugatela con carta assorbente da cucina.
  3. Mettete in un tegame da forno i pezzi d’agnello.
  4. Aggiungete alla carne l’aglio, la cipolla, il rosmarino, e l’olio.
  5. Mescolate tutto ed infornate.
  6. Dopo 10 minuti mescolate nuovamente i pezzi di carne e proseguire la cottura per altri dieci minuti. 
  7. Trascorso questo tempo, unite le patate ed il vino bianco. 
  8. Regolate di salare e mescolate ancora affinche tutti i sapori si amalgamino. 
  9. Abbassate la temperatura del forno a 170C° e proseguite la cottura fino a quando tutto avrà preso un bel colore dorato ed il liquido si sarà completamente assorbito (occorreranno circa 45 minuti).

Servite caldo.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
9,277344E-02