Sei in » »
Arancini di riso
Tempo totale:

Dall'Italia. Gli arancini di riso, tipico piatto dalle origini siciliane, sono delle palline di riso impanate e fritte ricoperte di prosciutto cotto e mozzarella; rientra nei primi o secondi piatti o anche tra i piatti unici da gustare preferibilmente a pranzo.

In Sicilia è possibile gustare gli arancini in qualunque momento e in ogni angolo sempre caldi e profumati. Secondo lo storico palermitano Gaetano Basile il termine arancino deriva dalla netta somiglianza con le arance, anch'esso prodotto di ottima qualità in Trinacria.

Non possiamo definirlo certamente un piatto leggero visto che gli arancini contengono un bel po' di calorie al pezzo.

Ingredienti (4 persone):
  • 500 gr. di riso arborio;
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro;
  • 2 uova;
  • 50 gr. di pecorino grattugiato;
  • sale q.b;
  • prosciutto cotto ;
  • formaggio a pasta filante;
  • pane grattugiato;
  • olio per friggere.
Procedimento:

  1. Lessare il riso, per il tempo previsto sulla confezione.
  2. Lasciarlo raffreddare.
  3. In una ciotola versare il riso, la salsa di pomodoro, il pecorino, o parmigiano - dipende dai gusti - le uova, il sale fino.
  4. Mescolare bene bene gli ingredienti.
  5. Formare delle grosse polpette al cui centro metterete il prosciutto cotto e il formaggio tagliati a dadini piccoli. 
  6. Rigirate gli arancini nel pangrattato e friggete in abbondante olio evo caldo.

Varianti: Ovviamente gli arancini si possono farcire anche con carne macinata e pisellini, fegatini di pollo o altro. Potete tranquillamente utilizzare ciò che vi offre la dispensa.

Curiosità: Gli arancini hanno una particolare forma che si ottiene manipolando con le mani l'impasto, ma se ne avete da farne in grande quantità potete utilizzare uno strumento che si trova in commercio in cui inserire l'impasto e ottenere velocemente gli arancini.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625