Sei in » »
Bucatini all'amatriciana
Tempo totale:

Dall'Italia. La gastronomia culinaria italiana è ricca di piatti famosi, conosciuti in tutto il mondo e imitati da tutti. Tanti si dilettano anche a rivisitare ricette originali, in modo personale secondo il proprio gusto e filosofia.

Le ricette restano, però, un patrimonio storico e quindi, al di là di vari ammodernamenti, è necessario soprattutto conoscere ed apprezzarne l'origine, prima di eventuali rivisitazioni.

Oggi vi presentiamo un cult della cucina del Centro Italia che è divenuto un piatto molto amato in tutta la Penisola: i bucatini all'amatriciana.
 

Ingredienti (4 persone):
  • 350 gr di bucatini;
  • 80 gr di guanciale;
  • pomodori pelati;
  • 1/2 cipolla;
  • 1 peperoncino;
  • pecorino romano grattugiato;
  • olio q.b.;
  • sale q. b.
Procedimento:

  1. In una padella antiaderente scaldate 3 cucchiai di olio.
  2. Tritate la cipolla finemente e aggiungetela all'olio.
  3. Tagliate il guanciale in cubetti.
  4. Quando la cipolla inizierà a dorare aggiungete il peperoncino e il guanciale appena tagliato.
  5. Fate dorare tutto, dopo di che mettetelo da parte in un piatto.
  6. Nella stessa padella mettete i pomodori pelati tagliati a filetti e fate cuocere per 5 minuti.
  7. Nel frattempo lessare i bucatini in abbondante acqua salata.
  8. Scolateli al dente.
  9. Mantecateli con i pezzetti di guanciale e la salsa di pomodoro.
  10. Spolverizzate con abbondante pecorino e servire caldissimo.

Curiosità: Questo piatto prende il nome da Amatrice, una città in provincia di Rieti. SAi dice che l'antenato dell'amatriciana sia la gricia o griscia, che era priva del pomodoro.

Varianti: Esistono diverse varianti dei bucatini all'amatriciana, alcune non prevedono l'utilizzo dell'olio d'oliva, ma solo il grasso del guanciale o ancora lo strutto. Anche il formato della pasta può essere sostituito con gli spaghetti o i rigatoni a seconda del gusto personale.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,796875