Sei in » »
Pronte le castagnole
Tempo totale:

Dall'Italia. Per chi non se ne fosse ancora accorto siamo nel periodo di carnevale, tempo di scherzi ma anche di dolci, e le "castagnole" sono uno dei dolci più tipici del periodo. E' un dolce apprezzato da grandi e piccini e si può preparare in vari modi, ripiene di crema o di Nutella, fritte o cotte al forno, noi abbiamo scelto la ricetta tradizionale.

Hanno un cuore morbido e irresistibile. Quando inizi a mangiarle non ti vorresti fermare più. Sono praticamente 'una tira l'altra'. È una ricetta molto antica, si dice che abbia fatto il suo ingresso sulle nostre tavole già nel lontano settecento. Possiedono una forma tondeggiante che ricorda vagamente una castagna pur non avendo questo ingrediente .

Insieme alle "chiacchere" e alle ciambelline fritte sono i dolci del Carnevale che amano tanto i bambini.

Sono diffuse un po' in tutta Italia e a seconda della regione vengono chiamate castagnole, zeppoline, tortelli milanesi, struffoli.....

Ingredienti per le castagnole (6 persone):
  • 2 uova;
  • 4 etti di farina;
  • scorza di un limone;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 100 ml di latte;
  • 100 ml di olio;
  • 100 gr di zucchero.
Ingredienti per la glassa (6 persone):
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • un bicchiere di latte;
  • Olio per friggere.
Procedimento:

  1. In una terrina mettere le uova, la farina e a seguire l'olio il latte lo zucchero, la scorza del limone e la dose di pane degli angeli;
  2. Amalgamare il tutto è formare un panino consistente;
  3. Dividere la palla in più porzioni;
  4. Fate dei salsicciotti lunghi non molto spessi e tagliare dei pezzetti che diventeranno le vostre castagnole;
  5. In un recipiente fate riscaldare l'olio e immergetevi un po' di castagnole , fate durare da ambo i lati;
  6. Con l'aiuto di una schiumarola scolate le castagnole e mettete ad asciugare per un minuto su carta assorbente;
  7. In un tegamino mettete il latte e due cucchiai di zucchero a bollire a fuoco lento fino ad ottenere una glassa che andrete a mettere un po per volta sulle castagnole che avete cotto, ricordandovi di mescolare ogni volta che ne inserite delle altre;
  8. Disponetele su un piatto di portata e a piacere spolverizzate con altro zucchero.

Solitamente vanno mangiate calde...ma anche fredde sono gustose...naturalmente a voi la scelta!!!



Unire i primi ingredienti in una terrina
Impasto già lavorato
Fare come dei salsicciotti lunghi
Tagliare l'impasto a piccole palline
Disporre le palline in un vassoio
Friggere le castagnole in olio bollente
Preparare la glassa
Le castagnole già fritte
Le castagnole passate con la glassa
Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |



0,078125