Sei in » »
Tacchino alla cacciatora - Foto di www.fleni.it
Tempo totale:

Dall'Italia. La carne di tacchino apparentemente può sembrare semplice e veloce da preparare, in realtà se non sapientemente preparata può risultare secca e stopposa.

Pur non essendo uno dei capi saldi della nostra gastronomia, è comunque un ingrediente che si presta a molte ricette, alcune anche molto articolate e colplesse, ideali per i giorni di festa.
 
Noi ve lo proponiamo in questa invitante e succosa versione.

Ingredienti (4 persone):
  • 1 cosciotto di tacchino tagliato a pezzi;
  • 1 scatola di pomodori a pezzi;
  • 2 spicchi d'aglio;
  • 2 foglie d'alloro;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 1 bella foglia di salvia;
  • 1 bicchierino da caffè di olio extra vergine di oliva;
  • 1 bicchiere di vino rosso;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • pepe nero in grani;
  • sale q.b.
Procedimento:

  1. In una pentola sufficientemente capiente versate tutti i liquidi (olio, vino rosso e vino bianco).
  2. Adagiate sul fondo i pezzi di cosciotto e copriteli con i pomodori a pezzi.
  3. Miscelare tra loro tutti gli aromi: pepe, aglio, alloro, rosmarino, salvia e un pò di sale, e cospargete con questo preparato i pezzi di carne. 
  4. Coprite la pentola e fate cuocere a fuoco lento per circa 1 ora.
  5. Di tanto in tanto, controllate lo stato di assorbimento dei liquidi.
  6. Quando i liquidi si saranno dimezzati, rivoltate i pezzetti di tacchino e proseguite la cottura (sempre tenendo coperto) fino a quando il sughetto si sarà ristretto. 
  7. Il tacchino sarà pronto quando i liquidi avranno formato un bel sughetto denso e cremoso che renderà gustosa la carne.

Curiosità: La cottura "in umido" permetterà alla carne di rimanere tenerissima tanto da farla staccare dall'osso centrale. Non dimentichiamo che il tacchino è una carne bianca, quindi molto sana e abbastanza magra.

Varianti: Una variante altrettanto gustosa dei cosciotti alla cacciatora è sicuramente quella con la cottura in cartoccio con la birra che evita l'asciugatura eccessiva della carne in cottura.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,09375