Sei in » »
Cozze gratinate
Tempo totale:

Dal Salento. Chi è stato in vacanza nel salento ha sicuramente gustato, in varie occasioni questo delizioso piatto a base di cozze.

La cozza nera è uno dei molluschi più conosciuti ed impiegati di questa zona, economico ma pratico e versatile.

La difficoltà stà nel pulire i gusci (operazione che potete farvi fare in pescheria) e nell'aprirli (tranquilli nella ricetta vi diremo un piccol trucco per chi non è in grado di fare questa operazione (sempre in pescheria potrete comprare i molluschi già aperti, hanno un costo leggermente superiore ma vi risparmierete un pò di fatica).

La cozza nera, in queste zone, viene mangiata anche cruda, accompagnata con succo di limone o con un pezzetto di provola piccante... e pensate, i più pratici, per aprirle utilizzano i rebbi di una forchetta!

Ingredienti (6 persone):
  • 800 gr. di cozze;
  • 100 gr. di pangrattato;
  • prezzemolo q.b.;
  • olio extravergine d'oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b.
Procedimento:

  1. Lavate bene le cozze. 
  2. Apritele a mano se siete abili con l'aiuto di un coltellino.
  3. In alternativa potete metterle qualche minuto in un tegame, coperte con un po' d'acqua su fiamma vivace. In 5 minuti le larve si apriranno (controllate che siano tutte aperte altrimenti cuocere per qualche minuto ancora e gettate i gusci che non si sono schiusi),
  4. Eliminate metà del guscio.
  5. Preparate un impasto con pangrattato, prezzemolo tritato, olio, sale e pepe. 
  6. Cospargete i molluschi con questa panatura.
  7. Prendete una teglia da forno, ungetela di olio, adagiatevi i gusci schiusi e infornate.
  8. Cuocete in forno a 180° per 10 minuti fino a quando la superficie non risulterà dorata.
  9. Servirle calde.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,265625