Sei in » »
Crespelle al pomodoro besciamella prosciutto e mozzarella
Tempo totale:

Dall'Italia. Le crespelle sono molto gustose sia farcite con ingredienti dolci che salati. Naturalmente a seconda del gusto personale lo stesso impasto lo si può utilizzare per guarnirlo a piacimento con marmellate, liquori, frutta e creme; oppure con ingredienti più sostanziosi come besciamelle, salumi, formaggi, salse e verdure.
 
Conosciute con il nome francese di crepes, l’utilizzo delle crespelle in cucina si è diffuso in tutta Europa e anche in Italia. In Abruzzo prendono il nome di “scrippelle” e spesso sono utilizzate come base per altre pietanze.
 
Nel Salento le crespelle si gustano molto croccanti, cotte un po’ di più diventano un cibo da strada e se sono farcite in modo sostanzioso sostituiscono un piatto di pasta.

Ingredienti per la pasta delle crespelle (4 persone):
  • 180 gr di farina 00;
  • 400 ml di latte parzialmente scremato;
  • 30 gr di burro fuso;
  • 2 uova intere;
  • 2 pizzichi di sale.
Ingredienti per la besciamella (4 persone):
  • 100 gr di farina 00;
  • 100 gr di burro;
  • 1 litro di latte;
  • noce moscata.
Ingredienti per la farcitura (4 persone):
  • 50 gr di salsa di pomodoro;
  • 100 gr di prosciutto cotto;
  • 1 mozzarella grande o 2 piccole;
  • sale;
  • pepe;
  • origano.
Procedimento:

Preparazione delle crespelle:

  1. Per preparare la pastella mettere in una ciotola tutti gli ingredienti e amalgamarli bene. Il burro, le uova, il latte, il sale e la farina devono fondersi in un composto omogeneo senza grumi.
  2. Il composto così ottenuto è già pronto per la cottura.
  3. Mettere sul fuoco vivace una pentola bassa e larga e farla diventare rovente.
  4. Riempire un mestolo di pastella e versarlo in pentola fino a ricoprire tutta la superficie.
  5. Dopo pochi minuti girare la crespella dall’altro lato per ottenere una cottura omogenea.
  6. Continuare a cuocere le altre crespelle fino a esaurire l’impasto.
  7. Far raffreddare le crespelle ottenute e intanto preparare la besciamella e la farcitura.

Preparazione della besciamella:
  1. Per avere una buona besciamella setacciate la farina.
  2. Mettete sul fuoco un pentolino e fate fondere il burro.
  3. Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete, tutta in un colpo la farina e mescolate velocemente.
  4. Aggiungete la noce moscata e continuate a mescolare aggiungendo il latte a filo.
  5. Rimettete tutto il composto sul fuoco e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema consistente che lasceremo raffreddare un pochino.

Preparazione della farcitura:
  1. Procediamo con la preparazione aggiungendo, alla salsa di pomodoro, l’origano, il sale e il pepe.
  2. Tagliamo in piccoli pezzetti la mozzarella e procediamo alla farcitura delle crespelle.

Completamento crespelle:
  1. Prendiamo una crespella e inseriamo il prosciutto all’interno, aggiungiamo la salsa di pomodoro, la mozzarella e chiudiamo a pacchettino.
  2. Riponiamo la crespella chiusa in una teglia unta di besciamella e burro e proseguiamo in questo modo con tutte le altre crespelle.
  3. Sulla teglia versiamo la salsa di pomodoro rimasta e, per chi lo desidera, molto saporita è l’aggiunta di grana.
  4. Inforniamo la teglia a 180° per una ventina di minuti.
  5. Fate raffreddare leggermente e servite.

Sia che le prepariate per voi stessi o che le offriate ai vostri ospiti le crespelle salate e al forno faranno un figurone sulla vostra tavola. Da quando in cucina è molto diffusa la volontà di mangiare sano, leggero e genuino, la crespella è molto utilizzata perchè soddisfa questi requisiti, ma a seconda del condimento può diventare molto sostanziosa o restare un piatto leggero.
 
Curiosità: La più famosa, tra quelle dolci, è la crepe suzette inventata nel 1903 dal cuoco francese Auguste Escoffier che la bagnò semplicemente con salsa all’arancia e la infiammò con il liquore. Un dolce semplice ma che è una vera goduria per il palato.
 
Suggerimenti: Naturalmente gli ingredienti della farcitura possono essere i più svariati. Se utilizzate prodotti che rilasciano acqua come verdure o mozzarelle fate in modo che siano ben strizzati affinchè le crespelle non si inumidiscano molto e in cottura perdano la loro fragranza.
 
Per i più salutisti la crespella può essere un piatto un pò troppo condito e potrebbe risultare pesante, ma basta sostituire la farina bianca 00 con quella integrale e farcirla con semplice robiola e verdura che diventa un piatto alla portata di tutti, anche di chi è attento alle calorie! 



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625