Sei in » »
Crostata miele e yogurt
Tempo totale:

Dall'Italia. Oggi prepariamo un dolce delicato e molto profumato: la crostata miele e yogurt.

Si tratta di una crostata un pò insolita ma molto golosa dal ripieno tipicamente autunnale o invernale.

Il suo cuore nasconde un'anima di yogurt, uvetta, miele e purea di frutta che risulta cremoso e vellutato e, aspetto da non sottovalutare, il giorno dopo, quando la farcia si è ancor di più amalgamata e risulta ancora più buono! 

Potremmo servirla dopo un pranzo o una cena casereccia, ad esempio potrebbe andare molto bene per il Menù di San Martino, con un antipasto rustico come la Bruschetta con salsiccia ed un primo di Rigatoni allo spek, il tutto annaffiato con dell'ottimo vino novello, fresco e leggero.

Ingredienti (8 persone):
  • panetto di frolla di circa 400 gr;
  • 2 uova;
  • 120 gr miele fluido;
  • 100 gr uvetta (io ne ho messa un po' meno);
  • 200 gr yogurt bianco naturale (io ho usato quello greco);
  • 200 gr purea di frutta a piacere (io ho usato quella pronta della Melinda, mela e banana);
  • cannella a piacere;
  • puntina di noce moscata.
Procedimento:

  1. Aprite le uova e separate gli albumi dai tuorli.
  2. Montate gli albumi a neve ben ferma.
  3. Sbattete i tuorli con le fruste elettriche.
  4. Unite successivamente lo yogurt, la purea di frutta, il miele, l'uvetta ammollata e strizzata, le spezie e infine delicatamente gli albumi montati a neve. 
  5. Foderate una teglia x crostate del diametro di circa 26 cm di diametro con carta forno.
  6. Dividete la frolla in due parti, una deve essere poco più della metà.
  7. Stendete questa quantità sulla teglia facendo attenzione che i bordi siano sufficientemente alti. 
  8. Versatevi il ripieno e livellatelo.
  9. Coprire la superficie formando il classico reticolato con la restante frolla. 
  10. Cuocere in forno a 180 gradi per circa 45 minuti. 

Fare raffreddare prima di servire.
Il giorno dopo la crostata risulta ancora più buona, quindi preparatela in anticipo!



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625