Sei in » »
Focaccia di patate
Tempo totale:

Dal Salento. La gastronomia salentina più tradizionale è fatta soprattutto di tanti piatti unici.

Questa caratteristica è legata principalmente alla richiesta di praticità che accomunava la vita contadina di questi luoghi: piatti da preparare in anticipo, da poter mangiare anche freddi, ideali da essere consumati velocemenete e comodomente anche fuori casa durante la pausa pranzo mentre si era a lavorare i campi.

Il più rappresentativo di questi piatti è senza ombra di dubbio, la focaccia di patate, vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti (6 persone):
  • 1 kg di patate a pasta gialla;
  • 150 g di parmigiano grattugiato;
  • 150 g di prosciutto cotto;
  • 150 g di formaggio filante;
  • 3 uova;
  • 25 g di burro + quello necessario per ungere la tortiera e spennellare la superficie della focaccia;
  • 100 ml di latte;
  • sale e pepe q.b;
  • qualche fogliolona di prezzemolo o di menta se gradite;
  • 3 manciate di pan grattato + quello necessario per infarinare la tortieta e guarnire la superficie della focaccia.
Procedimento:

  1. In una capace casseruola lessate le patate.
  2. Scolatele e lasciatele raffreddare qualche minuto.
  3. Appena sarà possibile, sbucciatele e schiacciatele con lo schiaccia-patate.
  4. Raccogliete la purea in una capace terrina e lasciate raffreddare completamente (infatti se la purea non sarà sufficientemente fredda assorbirà molto pan grattato e l'impasto, una volta cotto, risulterà meno soffice e delicato).
  5. Aggiungete il formaggio grattugiato, le uova leggermente sbattute, 25 g di burro sciolto, il latte e le 3 manciate di pan grattato.
  6. Impastate il tutto.
  7. Regolate di sale e di pepe e se lo sgradite aggiungete del prezzemolo o della menta tritati.
  8. Imburrate una teglia da forno e cospargetela di pan grattato.
  9. Trasferite metà dell'impasto di patate nella pirofila e livellate.
  10. Distriubuite sul primo strato il ripieno: adagiate le fette di formaggio filante e di prosciutto cotto, avendo l'accortezza di lasciare un bordo tutt'intorno, di circa un centimetro, senza ripieno.
  11. Ricoprite il ripieno con il restante impasto.
  12. Livellate la superficie, spennellatela con poco burro fuso e cospargetela di poco pan grattato.
  13. Infornate a 220° per circa 40 minuti.

Come avete potuto notare si tratta di un procedimento molto semplice ma dal risultato garantito soprattutto se seguirete qualche piccolo accorgimento che adesso vi segnaliamo.

La focaccia, grazie all'alto contenuto di formaggio grattugiato e alle uova, in cottura, gonfierà, risultando così soffice e delicato anche se gustato freddo.

Ovviamente, prima di sfornarlo, lasciatelo intiepidire gradualmente in forno, questo eviterà che l'impasto si afflosci a causa del repentino cambio di temperatura.

Una volta che si sarà intiepidito, sarà anche più semplice tagliarlo in fette e servirlo (se è troppo caldo non riuscirete a servire le fette, perchè si sformeranno quando cercherete di impiattarle.

La focaccia di patate è la preparazione consueta delle scampagnate, delle gite e delle giornate al mare, provatela anche voi.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |



0,078125