Sei in » »
Frittatine salentine alla pizzaiola
Tempo totale:

Dal Salento. Quello che vi presentiamo oggi è un antipastino veramente semplice da realizzare.

Pochi ingredienti, preparazione veloce e un risultato invitante, gustoso e stuzzicante.

Lo potete preparare per una cena a buffet perché le frittatine sono monodose e risultano molto pratiche da mangiare anche con le mani, ma si prestano molto bene allo stesso modo, per un pasto informale con gli amici o una cenetta romantica dove non volete rinunciare a minuti preziosi da passare con il vostro partner.

Come anticipato, gli ingredienti sono di facile reperibilità:  solitamente si trovano in tutte le case, questo aspetto rende tale antipasto anche un utile alleato per degli ospiti inattesi!

Vediamo insieme come preparare le frittatine alla pizzaiola salentine.

Ingredienti (2 persone):
  • 1 uovo;
  • un pomodoro rosso;
  • un cucchiaio di capperi sott'aceto;
  • un pizzico di origano;
  • tre cucchiai di farina 00;
  • sale;
  • olio extravergine di oliva;
  • una manciata di olive (nere o verdi a piacere) denocciolate;
  • un pezzetto di cipolla bianca.
Procedimento:

  1. Lavate il pomodoro, tagliatelo e cubetti e mettetelo in uno scolapasta con un po’ di sale affinchè perda l’acqua in eccesso.
  2. Prendete i capperi e strizzarli per eliminare l’aceto.
  3. Tagliate a rondelle le olive.
  4. Tritate finemente un pezzetto di cipolla bianca.
  5. Aprite l’uovo in un piatto, unite un pizzico di sale ed iniziate a sbattere.
  6. Unite gradualmente la farina e continuate a mescolare.
  7. Quando il composto risulterà omogeneo iniziate ad unire gli ingredienti.
  8. Prima il trito di cipolla e i capperi e mescolate.
  9. Quindi le olive e l’origano.
  10. Infine il pomodoro.
  11. Mescolate il tutto.
  12. Mettete una pentola antiaderente sul fuoco a riscaldare con abbondante olio d’oliva.
  13. Quando l’olio sarà sufficientemente caldo, abbassate leggermente la fiamma,  prelevate piccole quantità di impasto con l’aiuto di un cucchiaio e versatele nell’olio bollente.
  14. Fate cuocere qualche minuto da entrambi i lati, quindi scolate ed adagiate le frittelle su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso.
  15. Procedete in questo modo fino a esaurire tutta la pastella.
  16. Servite caldissime.

Come avete potuto notare, le premesse sono state mantenute: questo piatto sposa semplicità, praticità e gusto.
E’ un piatto adatto anche alle cuoche meno esperte e di sicura riuscita.
 
L’unica accortezza è non tenere troppo alto il fuoco altrimenti le frittele si dorano in superficie ma rimangono crude all’interno.
Potete inoltre personalizzarle con gli ingredienti che più vi piacciono, potete infatti aggiungere zucchina tagliata a cubetti piccolissimi, prosciutto cotto, tonno sgocciolato e tutto ciò che la vostra fantasia vi suggerisce.
 
Provate a preparale oggi stesso.



Rompere le uova e mescolarle bene
Aggiungere la farina
Mescolare bene le uova con la farina
Tagliare a rondelline le olive verdi
Tagliare a pezzettini la cipolla
Tagliare a dadini i pomodori
Unire pomodori e olive e mescolare
Soffriggere le frittatine nell'olio bollente
Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
1,125