Sei in » »
Focaccia di carnevale (Foto offerta da www.buttalapasta.it)
Tempo totale:

Dal Salento. Il Carnevale è il periodo dell’anno in cui ogni eccesso a tavola è concesso, tanto che i due giorni simbolo di questa festa sono il Giovedì e il Martedì Grasso. In queste due giornate oltre alle tradizionali sfilate si preparano le tipiche pietanze, molto caloriche e succulenti proprio perchè subito dopo il periodo di festa arriva la Quaresima, momento di privazioni e fioretti per chi è credente, in attesa della Pasqua.
 
Oltre ai tradizionali dolci, come le ciambelline di patate, le castagnole, le frittelle ripiene di crema e le castagnole, l’ultimo giorno di Carnevale si prepara nel Salento una focaccia molto particolare: la Fucazza de Carnuale.
 
E’ molto simile alla Focaccia con cipolle e olive e a quella con friarielli e salsiccia, da cui potete leggere come preparare la pasta lievitata, ma al suo interno contiene carne di maiale a pezzetti ed è proprio per questo che è considerato il piatto del Martedì Grasso.

Ingredienti (4 persone):
  • impasto lievitato;
  • 3-4 pomodorini;
  • 1 cipolla;
  • 300 gr di mozzarella;
  • 400 gr di carne di maiale;
  • pecorino grattugiato;
  • sale;
  • pepe;
  • olio extravergine d'oliva.
Procedimento:

  1. Prendete il vostro impasto lievitato e dividetelo in due parti.
  2. Stendete le due parti con il mattarello o se siete esperti, con le mani.
  3. Oleate la teglia con un po’ d’olio d’oliva e adagiate una metà dell’impasto.
  4. Intanto in una pentola fate rosolare la cipolla con la carne di maiale, il sale e l’olio.
  5. Non cuocete a lungo la carne perchè la cottura continua in forno.
  6. Passate quindi i pezzetti di carne nella teglia della focaccia e aggiungete gli altri ingredienti.
  7. Tagliate la mozzarella a pezzetti e i pomodori a fettine sottili e aggiungetele in teglia.
  8. Aggiungete il pecorino grattugiato e un pizzico di pepe.
  9. Richiudete la focaccia con la restante parte dell’impasto facendo attenzione a tutti i bordi.
  10. Bucherellate la superficie della focaccia con i rebbi di una forchetta e spennellate con olio.
  11. Infornate a 180° per un’ora.
  12. A cottura ultimata estraete dal forno e servite.

Questa pizza farcita, fatta secondo la tradizione delle massaie salentine, può considerarsi un piatto unico poiché al suo interno contiene la carne e i salentini la preparano anche durante tutto l’anno.

Consigli: Lavorate bene la pasta fino ad ottenere un impasto elastico che vi darà come risultato una focaccia molto morbida e lasciate lievitare senza fretta così risulterà anche molto digeribile.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |



0,078125