Sei in » »
Gnocchi di ricotta e bietole
Tempo totale:

Dal Salento. Se desiderate cucinare un piatto leggero e allo stesso tempo ricco di gusto e magari anche salutare, gli gnocchi di ricotta e bietole sono l’ideale. Cotti in semplice burro e salvia sono un piatto veloce da realizzare, adatto ad ogni occasione e davvero semplice da realizzare anche per chi è meno esperto in cucina.
 
Procuratevi ingredienti di ottima qualità, ricotta freschissima e bietole genuine, se potete acquistatele direttamente da un agricoltore. L’accostamento degli gnocchi con la ricotta e la bietola è delicato come quello con la zucca e per gli amanti delle verdure diventa un primo piatto vegetariano che può abbinarsi a diversi condimenti o può essere gustato semplicemente con una salsa di burro fuso e salvia, come per la ricetta che vi proponiamo.
 
L’utilizzo della ricotta nell’impasto, al posto delle patate lesse, rende gli gnocchi ancora più morbidi e il gusto finale resta delicato e abbinabile a qualsiasi tipo di salse o condimenti anche più intensi. Chiamati anche “Gnudi” in Toscana, gli gnocchi di ricotta e bietole altro non sono che il ripieno della pasta, da qui l’appellativo di “nudo”.

Ingredienti (4 persone):
  • 800 gr di bietole lessate;
  • 400 gr di ricotta fresca;
  • 2 uova;
  • 1 tuorlo;
  • 100 gr di farina;
  • 100 gr di pecorino grattugiato;
  • 2 cucchiai di pan grattato;
  • noce moscata;
  • burro q.b;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva;
  • foglioline di salvia;
  • sale e pepe.
Procedimento:

  1. Tritate le bietole lessate.
  2. Fatele saltare in una padella capiente con una noce di burro.
  3. Lasciatele raffreddare e poi trasferitele in una ciotola.
  4. Aggiungete la ricotta e amalgamatele lavorando l’impasto con un cucchiaio di legno.
  5. Aggiungete le uova, la farina, il pecorino e il pan grattato.
  6. Amalgamate bene gli ingredienti tra loro.
  7. Aggiungete sale e pepe e profumate con un po’ di noce moscata grattugiata.
  8. Fate riposare l’impasto ottenuto in frigorifero per almeno 30 minuti.
  9. Trascorso il tempo di riposo, trasferite l’impasto degli gnocchi su una spianatoia o su un piano di lavoro infarinato.
  10. Formate dei cilindretti e tagliateli in piccoli pezzetti in modo da formare gli gnocchi.
  11. In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata a cui avrete aggiunto l’olio.
  12. Cuocete gli gnocchi e scolateli con un mestolo forato man mano che verranno a galla.
  13. Fate sciogliere il burro con qualche fogliolina di salvia che vi servirà per il condimento.
  14. Trasferiteli gli gnocchi nel condimento e lasciate insaporire.
  15. Distribuite nei piatti e decorate con qualche foglia di salvia.

Varianti: Se non amate particolarmente la bietola come verdura, potete sostituirla con gli spinaci che conferiscono ugualmente il colore verde agli gnocchetti e che abbinati al burro e salvia in cottura hanno un buon sapore.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,1464844