Sei in » »
Involtini di asparagi e speck gratinati al forno (Foto di ilpiattodoro.it)
Tempo totale:

Dal Salento. Gli Involtini di asparagi e speck gratinati al forno sono un secondo piatto o un contorno leggero e primaverile, semplicissimo da realizzare e pronto in poco tempo. Questo piatto è ’ideale per quando si hanno ospiti inattesi o quando non si ha voglia di appesantirsi, ma si desidera qualcosa di gustoso e leggero.
 
Il Salento offre una varietà molto aprezzata di asparagi, quelli verdi tipici di Cavallino, che sono protagonisti della “Festa dea Sparesea” che si festeggia il Primo Maggio. Sparesea è il nome dialettale dell’asparago che ha un sapore leggermente amaro sulla punta, un sapore unico e pieno dato dal particolare terreno in cui cresce e che lo caratterizza.

Ingredienti (4 persone):
  • 8-12 asparagi freschi;
  • 8-12 fette di speck;
  • 2 patate piccole;
  • parmigiano;
  • olio extravergine d'oliva;
  • pangrattato;
  • sale;
  • pepe.
Procedimento:

  1. In una pentola con abbondante acqua bollente lessate le patate lavate, sbucciate e tagliate in piccoli pezzetti.
  2. In un’altra pentola con acqua lessate per pochissimi minuti gli asparagi.
  3. Con una forchetta schiacciate le patate lesse fino a ridurle in purea.
  4. Condite le patate con sale, pepe, un cucchiaio di parmigiano e olio extravergine d’oliva.
  5. Su un vassoio stendete le fette di speck e con un cucchiaio mettete le patate condite.
  6. Posizionate al centro un asparago facendo in modo che gli estremi restino all’esterno e mettete altra purea di patate condita.
  7. Oleate una pirofila da forno e spolverizzate il fondo con pan grattato.
  8. Avvolgete l’asparago con lo speck e riponetelo nella pirofila.
  9. Proseguite allo stesso modo utilizzando tutti gli asparagi, tutte le fettine di speck e tutto il condimento preparato.
  10. Sistemate gli involtini di speck nella pirofila e cospargeteli con pan grattato, altro parmigiano, olio e pepe.
  11. Infornate a 180° per 30 minuti, fino a quando si forma la crosta in superficie.
  12. Servite caldi.

Consigli: Non lasciate per troppo tempo gli asparagi in acqua bollente, appena sbollentati, infatti, restano croccanti e lo speck che li avvolge contrasta, con la sua sapidità, il retrogusto amaro degli ortaggi. Se volete potete prepararli in anticipo potete farlo e poi cuocerli poco prima di servirli.

Varianti: Se volete rendere ancor più sostanzioso questo piatto potete avvolgere gli involtini di asparagi e speck nella pasta sfoglia che in cottura si gonfia e anche il condimento interno potete arricchirlo maggiormente con scamorza affumicata a pezzetti che in cottura, a differenza delle mozzarelle non rilascia liquidi.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,078125