Sei in » »
Involtini di verza
Tempo totale:

Dal Salento. Gli involtini di verza sono un secondo piatto davvero succulento che unisce un ripieno ricco fatto di carne alla delicatezza delle foglie di verza che l’avvolge. Potrebbe anche essere un antipasto se servito in piccole foglie, a formare dei veri e propri bocconcini.
 
Le foglie di verza in realtà fungono solo da contenitore per tutti gli altri ingredienti che amalgamati costituiscono un ripieno ricco e sostanzioso a base di carne mista. L’aspetto finale del piatto risulta molto invitante sia alla vista che al palato per questo motivo spesso questo piatto viene servito con fantasia anche come antipasto nei pranzi delle feste.

Ingredienti (6 persone):
  • 12 foglie larghe di verza;
  • 300 gr di arrosto di vitello o maiale;
  • 100 gr di salsiccia;
  • 50 gr di grana grattugiato;
  • 1 uovo;
  • 50 gr di pane raffermo;
  • latte q.b;
  • prezzemolo;
  • 1 cipolla piccola;
  • 50 gr di pancetta a dadini;
  • vino bianco secco;
  • brodo vegetale;
  • burro q.b;
  • sale.
Procedimento:

  1. Lavate le foglie di verza e scottatele per 2 minuti in acqua bollente salata.
  2. Sgocciolatele e stendetele ad asciugare su un canovaccio pulito.
  3. Con un batticarne appiattite le coste e allargate le foglie su un piano di lavoro.
  4. Tritate la carne e raccoglietela in una ciotola.
  5. Aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolata, il grana, l’uovo, il prezzemolo tritato, il sale e il pane ammorbidito nel latte e strizzato.
  6. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e ricavate dal composto 12 porzioni di ripieno.
  7. Posizionate il ripieno su ogni foglia di verza e arrotolate le foglie fino a formare degli involtini che chiuderete con uno stecchino.
  8. In una teglia fate rosolare una noce di burro, la cipolla tritata e la pancetta.
  9. Aggiungete gli involtini e lasciateli insaporire.
  10. Bagnateli con un po’ di vino che lascerete poi evaporare.
  11. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 25 minuti bagnando con un mestolo di brodo caldo se necessario.
  12. Servite caldo.

Varianti: Chi non ama la carne e vuole inserire nelle foglie di verza un ripieno più leggero, in alternativa, può creare una farcitura con le patate e lasciar cuocere gli involtini in forno a 180° per circa 25-30 minuti. Se invece negli involtini di carne ci aggiungete anche il riso, diventano un piatto unico e completo.

Consigli: Se volete rendere più scenografico il piatto potete avvolgere il ripieno in veri e propri pacchettini tenuti chiusi da un filo di spago da cucina. Dopo la cottura togliete lo spago e impiattate, l’involtino avrà preso la forma di un pacchettino.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625