Sei in » »
Lonza di maiale in crosta
Tempo totale:

Dal Salento. Ed ecco arrivato il Natale e la sua magia: ospiti, cene, pranzi e festeggiamenti, luci e colori.

Un piatto perfetto da servire in questi giorni è quello che vi presentiamo oggi: l'Arrosto in crosta.
Si tratta di un piatto molto saporito, grazie alla marinatura, non molto difficile da preparare e senza ombra di dubbio molto bello da vedere: un piatto adatto ai giorni di festa. 

Vediamo insieme come prepararlo affinchè il risultato sia perfetto.

Ingredienti (6 persone):
  • 800 gr di lonza di maiale;
  • alloro e rosmarino;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 20 gr di burro;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia, oppure se volete potete usare della pasta per fare il pane;
  • circa 10 fettine di pancetta;
  • 1 tuorlo;
  • 1 bicchiere di brandy o vino bianco moscato;
  • 1 cucchiaio di latte;
  • pepe a piacere.
Procedimento:

  1. 
Con la punta di un coltello ben affilato fate 3 tagli nella lonza.
  2. Fate marinare la lonza con tutti gli aromi, l'aglio, il brandy o il vino moscato e l'olio per circa 30 minuti. 

  3. Sciogliete in una casseruola il burro e fate rosolare la carne per massimo 5 minuti.
  4. Unite tutta la marinata, regolate di sale e pepe e cuocete con il coperchio per 14 minuti. 

  5. Poggiate l'arrosto su di una gratella e fatelo raffreddare. 

  6. Srotolate la sfoglia (oppure stendete la pasta di pane, tenedone un pochino da parte per la decorazione, in un rettangolo dello spessore di circa 1 centimetro), rivestite la parte centrale con le fettine di pancetta, poggiatevi sopra la lonza, ricopritela con un paio di fettine di pancetta e richiudete a pacchetto.
  7. Se avete scelto di utilizzare la pasta sfoglia, potete tagliare qualche striscia di sfoglia dai bordi per fare delle decorazioni.
  8. Spennellate la sfoglia con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte e cuocete in forno per circa mezz'ora a 180°, o finchè la crosta si sarà ben dorata.

  9. Servite affettato e accompagnandolo con il fondo di cottura avanzato.

Consigli: Non servite l'arrosto caldo, al termine della cottura, lasciatelo riposare per 5 minuti, poi tagliatelo a fette abbastanza spesse con un coltello molto affilato e servitelo accompagnandolo con la salsina ottenuta dal fondo di cottura ritretto.

Varianti: Potete sostituire la pasta sfoglia con la pasta di pane che potete decorare in superficie creando delle forme con un taglierino, tipo foglie o fiori.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625