Sei in » »
Maccheroncini fagioli e cozze
Tempo totale:

Dal Salento. Un primo piatto che raccoglie insieme i sapori e i profumi del mare e della terra insieme?

Ecco la pasta fagioli e cozze alla salentina.

Maccheroncini di grano duro, fagioli secchi e freschissime cozze insieme per un matrimonio di sapore perfetto, un piatto adatto ad ogni stagione dell’anno, facile da realizzare che vi farà fare sicuramente bella figura anche se avete ospiti.
Ovviamente potete fare da voi la pasta o acquistala pronta. Tenete presente che non occorre che siano obbligatoriamente maccheroncini, va bene qualsiasi formato regionale corto purché sia di grano duro.

Ingredienti (4 persone):
  • 200 g di fagioli secchi;
  • 1 kg di cozze;
  • 150 g di maccheroncini (formato tipico regionale) o in alternativa altra pasta corta;
  • 4 pomodori pelati;
  • olio extravergine di oliva;
  • qualche spicchio di aglio;
  • sale;
  • prezzemolo;
  • peperoncino.
Procedimento:

  1. Mettete in ammollo i fagioli la notte precedente.
  2. La mattina successiva sgocciolateli, sciacquateli sotto l’acqua corrente e metteteli in una capace casseruola.
  3. Copriteli d’acqua  fredda e trasferite sul fuoco.
  4. Portate ad ebollizione ed abbassate la fiamma.
  5. Lasciate proseguire la cottura per almeno un’ora e salate solo alla fine.
  6. Pulite nel frattempo le cozze.
  7. Eliminate il filo bisso tirandolo energicamente e strofinate i gusci sotto l’acqua corrente per farli venire puliti.
  8. Sciacquateli ancora diverse volte con acqua fredda.
  9. Trasferitele in una pentola, coprite e fate aprire su fiamma vivace.
  10. Toglietele dalla pentola le valve lasciando sul fondo l’acqua di cottura.
  11. Pulite i molluschi dai gusci avendo l’accortezza di lasciarne qualcuna da parte per la guarnizione.
  12. In una pentola antiaderente fate imbiondire due spicchi di aglio con del peperoncino e qualche cucchiaio di olio.
  13. Aggiungete quindi i pomodori pelati spezzettati e proseguite la cottura aggiungendo il liquido di cottura delle cozze opportunamente  filtrato.
  14. Quando il liquido si sarà quasi totalmente asciugato unite i fagioli (oramai cotti) con la loro acqua di cottura.
  15. Unite a questo punto anche la pasta e proseguite la cottura secondo le indicazioni riportate sulla confezione.
  16. Qualche minuto prima del termine della cottura unite le cozze.
  17. Servite caldo.

La densità della zuppa dipende molto dai vostri gusti personali, se la desiderate più liquida aggiungete dell’acqua alla preparazione e regolate di conseguenza di sale e di peperoncino.

Solitamente si tratta di una minestra quasi asciutta tant’è che si utilizza un formato di pasta corto e non pasta da minestra.

Inoltre, se desiderate un effetto più cremoso potete frullare una parte dei fagioli prima di unirli alla preparazione. Per un effetto più elegante vi consigliamo di servire ogni porzione con una spolverata di prezzemolo tritato fresco e qualche cozza aperta (di quelle tenute da parte).



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
6,298828E-02