Sei in » »
Pasta e patate alla salentina
Tempo totale:

Dal Salento. Pasta e patate è il tipico piatto povero della cucina contadina salentina ma non per questo poco saporito.
Di certo, nei giorni nostri, si è proceduto a qualche modifica per rendere questa pasta più saporita.

Il crudo ad esempio, in passato, era sostituito da guanciale o da altri tagli meno pregiati o addirittura omesso (in questo caso si profumava la pasta con una foglia di alloro aggiunta in cottura).

Questa, tuttavia, rimane la minestra legata all'infanzia di molti salentini, soprattutto nelle fredde giornate invernali.

Ingredienti (6 persone):
  • 250 gr di pasta corta;
  • 1 kg di patate;
  • 2 coste di sedano;
  • 1 cipolla;
  • 1 carota;
  • 1 fetta di prosciutto crudo tagliata spessa;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 5-6 pomodori maturi;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo;
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'olia;
  • sale e pepe q.b.
Procedimento:

  1. Mondate il sedano, la cipolla e la carota e tritateli.
  2. Tagliate il prosciutto a dadini.
  3. Sbucciate le patate, tagliarle a tocchetti e sciacquatele con acqua fredda.
  4. Scaldate l'olio in una casseruola e fatevi rosolare il trito preparato insieme al prosciutto.
  5. Sfumate con il vino.
  6. A questo punto unite le patate, lasciate insaporire per qualche minuto dopo di che coprite con acqua calda.
  7. Regolate di sale e cuocete coperto a fuoco dolce per 30 minuti.
  8. Quando le patate sono cotte, aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti, il prezzemolo tritato e la pasta.
  9. Portare la pasta a cottura.
  10. Aggiustate nuovamente di sale.
  11. Servite cospargendo con parmigiano e una macinata di pepe nero.

La pasta e patate è un piatto avvolgente e sostanzioso, è un piatto povero della tradizione italiana e soprattutto meridionale.

Varianti: Molti amano aggiungere le croste di parmigiano in cottura per rendere il sapore ancora più intenso, ma se si elimina il prosciutto crudo e il parmigiano questo piatto può essere gustato anche dagli amanti della cucina vegana.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,1699219