Sei in » »
Polpette di carne con aglio e pecorino
Tempo totale:

Dal Salento. Come avrete ormai capito la cucina salentina è molto saporita.

Il gusto deriva tuttavia da un’abitudine molto diffusa di utilizzare spezie, erbe aromatiche e molto formaggio.

Si tratta quindi, di una gastronomia molto diversa rispetto a quella del nord Italia, dove predominano condimenti sicuramente come il formaggio ma anche con tanto burro, panna e besciamella.

Sapori molto diversi e questo si può facilmente intuire degustando le polpette che vi proponiamo oggi: decise e saporite.
Orsù prepariamole subito!

Ingredienti (6 persone):
  • 500 gr di macinato di bovino;
  • 3 uova;
  • 100 gr di pecorino;
  • 100 gr di pan grattato;
  • sale;
  • pepe;
  • 1 spicchio di aglio;
  • prezzemolo o menta fresca se gradite;
  • olio per friggere.
Procedimento:

  1. La preparazione è molto semplice.
  2. In una capace terrina mettete la carne macinata e sgranatela un po’ con l’aiuto di una forchetta.
  3. Aggiungete il pecorino e il pan grattato e miscelate nuovamente gli ingredienti.
  4. Fate un incavo al centro ed al suo interno aprite le uova.
  5. Aggiungete alle uova il sale ed un pizzico di pepe.
  6. Mondate la menta (o il prezzemolo), lavatelo accuratamente e tritatelo finemente.
  7. Sbucciate l’aglio, privatelo dell’anima centrale e sminuzzatelo .
  8. Unite il trito di aglio e menta alle uova.
  9. Sbattetele leggermente, quindi iniziate ad incorporare le uova alla carne.
  10. A questo punto lasciate la forchetta e iniziate ad impastare con le mani.
  11. Quando il composto sarà ben amalgamato potete procedere con la preparazione delle polpette.
  12. Fate quindi delle piccole palline di circa 1,5 cm di diametro.
  13. Quando avrete finito di prepararle mettete una casseruola dai bordi alti sul fuoco, piena di olio.
  14. Appena l’olio risulterà caldo immergete le polpette e lasciatele dorare da tutti i lati.
  15. Scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso.
  16. Servite calde.

Come avete potuto notare questa è una preparazione molto semplice e veloce, una ricetta gustosissima e forse poco adatta ai palati più delicati vista la presenza dell’aglio tritato.

Se desiderate un gusto più tenue potete diminuire la dose di aglio o addirittura eliminarlo.

Inoltre, se in questo momento siete a dieta e volete dare un taglio alle calorie potete cuocere le polpette immergendole direttamente in una salsa di pomodoro.

Ovviamente il sugo deve essere in ebollizione e risultare molto liquido (fate stufare leggermente della cipolla con dell’olio ed unite salsa di pomodoro, un pizzico di sale, qualche foglia di basilico e l'acqua necessaria a diluire la conserva).

In questo modo otterrete anche un succulento e saporitissimo sughetto in cui intingere dei crostini di pane o condire della pasta.
Buon appetito.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,2197266