Sei in » »
Polpette di melanzane alla salentina
Tempo totale:

Dal Salento. La ricetta di oggi è un piatto versatile e genuino.
Queste semplici polpette, se fritte sono un antipasto sfizioso ma facile da realizzare, se cotte nella salsa di pomodoro possono diventare anche un secondo alternativo alla carne o al pesce.

Gli ingredienti sono comuni, facilmente reperibili e la preparazione risulta accessibile anche alle cuoche meno esperte.

Vediamo insieme cosa occorre e come preparare queste deliziose polpette di melanzana alla salentina.

Ingredienti (4 persone):
  • 500 gr di melanzane;
  • 150 gr di pecorino;
  • 100 gr di pangrattato;
  • prezzemolo;
  • basilico;
  • 2 uova intere;
  • farina q.b.;
  • sale;
  • pepe;
  • olio extravergine di oliva.
Procedimento:

  1. Lavate accuratamente le melanzane, sbucciatele ed eliminate il picciolo.
  2. Tagliatele a metà.
  3. Fate riscaldare abbondante acqua salata in una capace casseruola.
  4. Appena inizierà a bollire tuffateci le melanzane e lasciate cuocere qualche minuto.
  5. Scolatele e lasciatele raffreddare su un foglio di carta assorbente.
  6. Strizzatele con forza per eliminare tutta l’acqua assorbita.
  7. Schiacciate con una forchetta la polpa in una terrina.
  8. Aggiungete a questo punto il formaggio grattugiato, il pan grattato e le uova e iniziate ad impastare.
  9. Tritale prezzemolo e basilico ed aggiungetelo all’impasto.
  10. Regolate di sale e di pepe.
  11. Quando il composto risulterà omogeneo, prelevate delle piccole porzioni e formate delle polpette.
  12. Fate riscaldare dell’olio in una capiente casseruola.
  13. Infarinatele leggermente le polpette ed immergetele nell’olio bollente.
  14. Lasciatele dorare, quindi scolatele e lasciatele asciugare dall’unto in eccesso su carta assorbente.

Anche se fritte, queste polpette vegetariane non sono molto caloriche e non assorbono molto olio durante la frittura.

Tuttavia, se desiderate un piatto più leggero, potete cuocerle in una salsa di pomodoro preparata con un filo di olio e alcune foglie di basilico.

Se non gradite il sapore forte del pecorino potete sostituirlo con del grana o del parmigiano più neutri e delicati.

Per la perfetta riuscita del piatto è necessario che la polpa di melanzana venga ben strizzata, a tal proposito, potete cuocere la polpa anche nel microonde in modo da ottimizzare i tempi ed ottenere una polpa più asciutta. Un piatto semplice, di autentica ispirazione contadina questo, preparato con ingredienti che non mancavano mai anche nelle case più povere.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,3417969