Sei in » »
Sagne ncannulate con sugo di sugarello (spicaluru)
Tempo totale:

Dal Salento. La ricetta di oggi è a base di pesce, un pesce azzurro che si trova nelle acque dei mari del Salento: il sugarello. Le sagne ncannulate con sugo di sugarello sono una prelibatezza tutta salentina e per sapere come fare la tipica pasta vi rimandiamo alla ricetta delle sagne ncannulate alla ricotta scante.
 
In dialetto salentino il sugarello è conosciuto come “spicaluru” o “traulu”, è un pesce dalla carne delicata altamente digeribile e, per questo motivo, adatto agli anziani e ai bambini. Fatto in umido, al cartoccio o alla griglia, è un pesce con elevato valore nutrizionale.
 
Oggi vi proponiamo il suo utilizzo per creare un sugo che esalterà il gusto della pasta fatta in casa, ma naturalmente potete scegliere di accostarlo a qualsiasi tipo o formato di pasta a seconda delle vostre preferenze.

Ingredienti (4 persone):
  • 700 gr di sugarelli (circa 4);
  • 1 melanzana;
  • 250 gr di pelati;
  • 2 spicchi d'aglio;
  • olio extravergine d'oliva;
  • vino bianco;
  • prezzemolo;
  • menta;
  • peperoncino;
  • sale.
Procedimento:

  1. Squamate ed eliminate le viscere dei sugarelli.
  2. Lavate bene e sfilettateli.
  3. Tagliate in piccoli tranci i filetti ottenuti e teneteli da parte.
  4. Lavate e tagliate a dadini la melanzana e mettetela a friggere con olio d’oliva.
  5. Quando saranno ben dorati togliete i pezzetti di melanzana e fateli scolare su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
  6. In una pentola mettete un filo d’olio e gli spicchi d’aglio che farete imbiondire e poi li eliminerete.
  7. Aggiungete i tranci di pesce preparati prima e lasciateli rosolare.
  8. Sfumate con mezzo un bicchiere di vino bianco e aggiungete i pelati e le melanzane.
  9. Fate cuocere e aggiungete il prezzemolo tritato e il peperoncino.
  10. Cuocete ancora per altri 5-10 minuti e aggiungete qualche fogliolina di menta.
  11. Intanto fate cuocere la pasta fatta in casa in acqua bollente.
  12. Servite con il condimento ottenuto e altre foglioline di menta direttamente sul piatto.

Consigli: Se vi sembra complicata la pulizia del pesce potete comprare direttamente i tranci già puliti oppure potete chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di pulirlo per voi.

Curiosità: Il sugarello è un pesce non molto valorizzato ed ha ancora una bassa quotazione commerciale, ma risulta tra i più nutrienti e interessanti dal punto di vista gastronomico per l’alto contenuto di proteine e di omega-3.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
0,0625