Sei in » »
Ed ecco i tagliolini fatti in casa!
Tempo totale:

Dall'Italia. Dopo esserci cimentati a fare in casa i panini alla mantovana, oggi vi proponiamo di sperimentare la ricetta di una pasta all’uovo: i Tagliolini.
 
A volte sembra davvero difficile riprodurre nella nostra cucina le bontà che comodamente troviamo sugli scaffali del supermercato, ma con un pò di pazienza e manualità e seguendo passo passo i nostri consigli, il risultato sarà soddisfacente.

Ingredienti (2 persone):
  • 2 uova;
  • 200 gr di farina 00.
Procedimento:

  1. Versate la farina a fontana su una spianatoia ben pulita.
  2. Mettete al centro le uova e aiutandovi con una forchetta cercate di iniziare a incorporare la farina.
  3. Continuate ad incorporare la farina evitando di far fuoriuscire l’uovo.
  4. Cominciate a impastare con le mani lavorando la pasta energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  5. Ricoprite con la pellicola il panetto ottenuto e lasciatelo riposare per mezz’ora a temperatura ambiente.
  6. Trascorso il tempo di riposo, infarinate la spianatoia e con un mattarello stendete il composto.
  7. Girate la sfoglia e stendetela di nuovo.
  8. Ripetete questa operazione fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di un millimetro.
  9. Arrotolate la sfoglia facendo due pieghe dai bordi verso il centro e prendete un coltello.
  10. Infarinate un vassoio dove appoggerete i vostri tagliolini e tenetelo vicino al piano di lavoro.
  11. Cominciate a tagliare piccoli pezzi di pasta e apriteli per staccarli.
  12. Continuate fino a finire la sfoglia.
  13. Lasciate seccare i vostri tagliolini coperti da un canovaccio fino al momento dell’utilizzo.
  14. Per la loro cottura occorrono pochi minuti in acqua bollente salata.

Altri due importanti ingredienti sono tanta pazienza e tanta forza nelle braccia perché la sfoglia deve essere impastata e stesa bene ed in maniera energica.
 
Il condimento è ciò che renderà i vostri tagliolini ancor più prelibati, potete fare il sughetto con ricotta forte delle sagne ncannulate oppure per gli amanti dei sapori delicati il condimento può essere un semplice sughetto con pomodorini e basilico. Se invece vi piacciono gli accostamenti particolari vi consigliamo i tagliolini al limone, conditi cioè con burro, olio, scorza e succo di limone.
 
Varianti: Sostituite la farina con quella che più gradite: integrale, di semola, di grano duro, l’importante è fare con netto anticipo i vostri tagliolini dell’ora di pranzo così la pasta fresca ha il tempo di asciugare bene.

Curiosità: i tagliolini si distinguono dalle tagliatelle e dalle pappardelle a seconda dello spessore della pasta: i tagliolini sono a metà larghezza tra le pappardelle e le tagliatelle. In cucina questa sfoglia può essere utilizzata anche per fare i cannelloni, le lasagne, i maltagliati, ravioli e tortellini, a seconda del formato della pasta che preferite.



Mettere a fontana la farina e le uova
L'impasto già lavorato
L'impasto avvolto nella pellicola e lasciato a riposare
La pasta tagliata a strisce
Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |



0,1386719