Sei in » »
Torroncino al cioccolato con crema di nocciole
Tempo totale:

Dal Salento. Chi l’ha detto che bisogna aspettare Natale per mangiare il classico torroncino al cioccolato? Possiamo farlo tranquillamente in casa e personalizzarlo a nostro piacimento con pochi e semplici passaggi in cucina.

Liberate la vostra fantasia, scegliete i gusti di cioccolato che più preferite, scegliete l’ingrediente da ritrovare all’interno del torroncino e il risultato finale sarà una vera goduria per il palato.

La ricetta che vi proponiamo utilizza i classici gusti fondente, al latte e bianco e vi consigliamo di utilizzare i contenitori di alluminio per alimenti che sono facilmente apribili, ma naturalmente potrete variare la forma a vostro piacimento.

Ingredienti (8 persone):
  • 200 gr di cioccolato fondente;
  • 200 gr di cioccolato al latte;
  • 200 gr di cioccolato bianco;
  • nutella bianca;
  • crema di nocciole (nutella);
  • 5 gr di riso soffiato (oppure nocciole 100 gr);
  • contenitore di alluminio;
  • pennello da cucina.
Procedimento:

  1. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente.
  2. Con il pennello da cucina, o con un cucchiaio, rivestite con una parte di cioccolato fuso il fondo e le pareti del contenitore d’alluminio.
  3. Mettete in frigo per dieci minuti oppure in freezer per 3-4 minuti.
  4. Intanto pesate 45 gr di nutella e mescolatela con il cioccolato fondente sciolto.
  5. Prendete il contenitore e versate il cioccolato e riponete in frigo, o freezer, e lasciate indurire il primo strato.
  6. Procedete allo stesso modo con il cioccolato al latte e versatelo sullo strato di cioccolato fondente già solidificato.
  7. Aggiungete il riso soffiato e riponete in frigorifero.
  8. Sciogliete il cioccolato bianco e aggiungete la nutella bianca.
  9. Aggiungete al torroncino anche il cioccolato bianco così preparato e un’altra manciata di riso soffiato.
  10. Lasciate raffreddare in frigorifero.
  11. Dopo un’ora il vostro torroncino è pronto e potete toglierlo dal contenitore d’alluminio che è facilmente apribile dai bordi.
  12. Tagliandolo a fette potrete notare i vari strati di cioccolato e il riso soffiato distribuito all’interno.

Così preparato il torroncino può restare anche fuori dal frigorifero, ma se dovete mangiarlo in un altro momento riponetelo in frigo e prima di servirlo uscitelo e fatelo restare a temperatura ambiente per un pò così si taglierà facilmente.
 
Varianti: Naturalmente potrete inserire all’interno ciò che gustate di più, dalle classiche nocciole alle mandorle tostate, dagli smarties per i bambini ai canditi. Tutto ciò che inserite ritroverete nel gusto del torroncino.

Potrete variare i gusti del cioccolato a seconda delle vostre preferenze personali, chi ama i gusti particolari può sostituire i gusti classici con quelli al rhum, all’arancia, al peperoncino, alla menta, alla liquirizia, in commercio ci sono diversi tipi di cioccolato.



Ecco gli ingredienti per il Torroncino
Ungere la formina con il cioccolato
Spargere il riso soffiato
Torroncino una volta tolto la formina
Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |
6,738281E-02