Sei in » »
Uva Vittoria sotto spirito
Tempo totale:

Dal Salento. L’uva ideale per questa tipologia di conserva è un’uva croccante, con acini grossi e intatti. L’uva più utilizzata, che racchiude tutte queste caratteristiche è l’uva Vittoria. Questo tipo di uva è da tavola e, poichè ha una maturazione precoce, la si trova sul mercato già da agosto.
 
L’uva Vittoria ha chicchi grandi e resistenti e la resistenza al trasporto permette un suo uso nelle industrie rispetto ad altre tipologie di uve.
 
Gustarla anche fuori stagione è possibile, basta immergerla sotto spirito: che sia grappa, sambuca, anice forte o alcool puro, i chicchi d’uva speziati sono deliziosi.

Ingredienti (8 persone):
  • 500 gr di uva bianca da tavola (Vittoria o quella che preferite);
  • 150 gr di zucchero;
  • 1 litro di grappa (o liquore che preferite tra quelli indicati);
  • 2 chiodi di garofano;
  • 1 stecca di cannella;
  • acqua.
Procedimento:

  1. Mettete in una cassseruola l’acqua e lo zucchero e cuocete a fuoco basso fino ad ottenere uno sciroppo.
  2. Togliete lo sciroppo dal fuoco e lasciatelo intiepidire.
  3. Aggiungete la grappa o il liquore che volete utilizzare e mescolate bene il composto.
  4. Lavate bene l’uva scelta sotto acqua corrente.
  5. Staccate gli acini dal grappolo e asciugateli bene.
  6. Sistemate gli acini nel vasetto di vetro, o in qualsiasi barattolo a chiusura ermetica.
  7. Inserite nel vasetto una stecca di cannella e i chiodi di garofano.
  8. Versate nel vasetto di vetro lo sciroppo prima preparato avendo cura che ricopra bene tutti gli acini di uva e li sovrasti per almeno due dita di altezza.
  9. Chiudette i vasetti preparati con i coperchi e conservateli in dispensa.

L’uva così conservata può restare nella dispensa per sei mesi. Se la si mangia troppo presto non si sentono bene i sapori. E’ consigliabile mangiarla dopo circa un mese dalla sua preparazione.

Se volete evitare che l’uva annerisca una volta aperta, utilizzate vasetti di piccole dimensioni che permettono di consumare in un’unica volta la quantità di uva contenuta.

Curiosità: L’uva Vittoria è una tipologia di uva da tavola ottenuta dall’Istituto di ricerche viticole di Dragasani in Romania combinando le varietà di uva Cardinal e Regina. In Italia è coltivata dal 2000 e si è diffusa rapidamente perchè molto apprezzata dai consumatori per i suoi grappoli grandi e la sua polpa croccante.



Autore:
0 commenti
Hai gradito la ricetta? Commentala! |



0,078125